giovedì 28 maggio 2009

Pensavo che piovesse...

... non che diluviasse!!!

Come dire:
"Troppa grazia, Sant'Antonio"
"Per dove non vuoi andare, ti trovi a correre"
"E' grasso che cola"
"Quando una finestra si chiude, un portone si apre"

I giorni scorrono grigi, monotoni, noiosi. Avanzano i dubbi sul senso e sul valore della vita. Forse non resta che aspettare la fine...
Poi, all'improvviso: BUM!
Siamo investiti dalla Meraviglia, dall'Inatteso, dall'Imprevedibile, dalla Gratuità, dall'Inaudito!
La speranza si risveglia, la fantasia si accende, le braccia si aprono, il cuore si scalda, l'energia si espande.

Quando ciò accade facciamo esperienza di una Forza Misteriosa, immanente e trascendente, in noi e oltre noi, che tesse la nostra vita con la trama del dolore, con l'ordito della gioia.
E' l'Amore Provvido che agisce per portarci a compimento, alla Pienezza.
cta

Nessun commento:

Posta un commento

Qual è il tuo pensiero su questo argomento? Mi piacerebbe conoscerlo...

libri, libri, libri... e altro