domenica 4 novembre 2012

Luce non ordinaria

Al risveglio, mi siedo sul letto con la testa appoggiata alla testiera.
All'improvviso vedo una luce bianca che mi investe dall'alto, dal soffitto, come un occhio di bue, il faro che si usa negli spettacoli teatrali e televisivi.
E' talmente forte e in asse sopra di me che le mie sopracciglia e il naso proiettano ombra sui miei occhi e sulla bocca!
Subito mi scosto un po' per guardare verso l'alto e vedere cosa c'è.
Nulla. Tutto spento, normale.
Nel microsecondo che impiego per riappoggiarmi alla testiera penso: una allucinazione, vabbè.
Ma appena sono appoggiata, rientro in quella luce cilindrica che mi investe nuovamente.
Allora mi spavento!
Mi alzo, guardo il soffitto, è normale, nella luce mattutina della mia camera con il rotolante semiabbassato. Penso a un riflesso proveniente dalla finestra del condominio di fronte. Ma non regge perchè ciò accade semmai al tramonto e non alle nove di mattina. Guardo comunque fuori e vedo che c'è la nebbia, altro che sole riflesso!
Cosa è quindi stato?
O sono malata forte o si stanno aprendo delle "porte" di percezione non ordinaria.
4.11.2012

cta

Nessun commento:

Posta un commento

Qual è il tuo pensiero su questo argomento? Mi piacerebbe conoscerlo...

libri, libri, libri... e altro