mercoledì 31 dicembre 2008

cosa mi manca?

luminarie, Festa, notte, casaOsservo: ... le auto parcheggiate, il cancello aperto per gli Ospiti, il portoncino, le finestre abitate... dentro c'è la cioccolata calda col pandoro...
C'è vita nelle case.

Sempre le luci della sera, a maggior ragione le luci della Festa, scatenano in me una struggente Nostalgia. Di cosa, non so. Non mi manca nulla...

Ricordo le parole di Battiato:

"Segnali di vita nei cortili
e nelle case all'imbrunire.
Le luci fanno ricordare
le Meccaniche Celesti"

cta

sabato 27 dicembre 2008

l'errore procedurale

Un sassolino a monte diventa una valanga a valle.
Un seme di gramigna non eliminato infesterà tutto il campo.
  • Elimina l'errore preventivabile.
  • Elimina l'errore dal processo.
Riserva una parte di energie per gli errori imponderabili, le emergenze, le fatalità.

breve manualino della motivazione
cta

giovedì 25 dicembre 2008

una Buona Notizia!

Natività, Maternità, NataleTerra di Zabulon, terra di Neftali,
via del mare, oltre il Giordano.

Il popolo nelle tenebre vide una grande luce,
nell'ombra della morte spuntò la vita.

In tutti cresce la gioia, come chi miete il grano.
Ai poveri è dato il Lieto Annuncio.

Ai ciechi si aprono gli occhi, viene l'udito ai sordi,
ritorna ai prigionieri la libertà.

(cfr. Isaia 9, 1-6)


Ascolta TERRA DI ZABULON e canta con noi
Coro Boanerges

BUON NATALE!

cta

martedì 23 dicembre 2008

Le parole magiche

Nel lavoro, come nella vita privata, usa le Paroline Magiche! Sono proprio magiche:
  • Grazie.
  • Prego.
  • Per favore.
  • Volentieri.
  • Ti perdono.
  • Ti chiedo aiuto.
Prova!

breve manualino della motivazione
cta

mercoledì 10 dicembre 2008

amarezza...

Stasera provo molta amarezza... Eppure in fondo in fondo, molto in fondo, mi attraversa una vena lieve di Gratitudine verso la Vita.

Mi accade ciò quando sto bene "in un certo modo", quando sono sana nel mio Nucleo Centrale e sono presente a me stessa, quando sono cosciente della mia situazione e sono consapevole del mio Essere. Insomma: mi possiedo.
In questo stato, in questa dimensione vitale, tutto si sopporta e supera, perchè tutto si può assumere e TRASFORMARE.

E mi sorge spontaneo un "Grazie!"

Per contro, conosco molto bene lo stato in cui sono " assente di me" (Battiato), in trappola, senza via di scampo...

In quale dei due stati io sia più vicina alla Sorgente Vitale, non so dire. Mi piace credere che sia ugualmente per entrambi.

E l'amarezza adesso dove la metto?
Mi ricordo di William Blake:
"La Gioia feconda. Il Dolore partorisce"
cta

domenica 7 dicembre 2008

Rispetto

  • Rispetta la vita.
  • Quella di tutti.
  • Soprattutto la tua.

Se non nutri rispetto per te stesso, non sarai credibile nel rispetto verso gli altri.

breve manualino della motivazione
cta

lunedì 1 dicembre 2008

giovedì 27 novembre 2008

vogliamo cantare!

In "vecchiaia" stiamo scoprendo che ci piace ancora cantare! Non ne possiamo fare a meno, quasi come una droga...
Penso che in effetti ci sia un collegamento tra endorfine e Bellezza; non siamo certo noi a scoprire questa verità, noi però sicuramente l'abbiamo sperimentata.

Ecco un trucco:

"La fruizione emozionale ed estetica
di un evento musicale
- di ogni evento -
è direttamente proporzionale
alla tua preparazione tecnica
e all'impegno che hai profuso.
E' una Legge"
(ilaron)

il sito del coro!

cta

sabato 15 novembre 2008

N.C.I.S.

N.C.I.S., comportamento, schemi,pensiero, evoluzioneNella puntata di "N.C.I.S." (serie TV su Rai2) di qualche domenica fa, il Signor Palmer risponde a una domanda del dottor Ducky Mallard:
"Gli schemi chiariscono gli orientamenti mentali"
... loro, studiano le scene dei delitti e gli schemi comportamentali per trovare i criminali, ma questa frase serve anche a me.
Mi ha colpito per la sua duplice valenza:

1 - Le azioni ripetute, abituali, consolidate, rivelano zone di noi, conscie e inconscie. Abbiamo quindi uno strumento per conoscere i nostri lati nascosti (se lo vogliamo).
2 - I pensieri che abitano la nostra testa prima o poi producono azioni. Se esercitiamo controllo sui nostri pensieri possiamo quindi cambiare quei comportamenti che riteniamo sbagliati, poco producenti, non più adeguati (sempre se lo vogliamo).

Se lo dice il Pensiero Positivo, la PNL, la spiritualità, Yehosua, e ora anche il Naval Criminal Investigative Service, allora posso crederci!

A parte gli scherzi: credo sia importante ricordare sempre che abbiamo un alto grado di libertà nel progettare - costruire - migliorare noi stessi e la nostra vita.

cta

mercoledì 12 novembre 2008

Le ali della libertà

libertà, prigione, dignitàRi-visto ieri sera alla tv. Bella lezione di tenacia, progettualità, forza in sè, lucidità, capacità di resistere alle tremende provocazioni del sopruso, capacità di tessere relazioni e produrre sentimenti anche nelle situazioni più degradate e degradanti, superiorità rispetto a coloro che infliggono il male, pazienza, calma, l'amore per la vita... Questo lavoro riesce a trasmettermi soprattutto il senso di integrità suprema, propria degli Spiriti Liberi. Non solo: anche la continua protezione e guida da parte della Vita Universale. Dice Red di Andy: "Sembrava che avesse una corazza invisibile che lo proteggeva dal mondo esterno"
"La speranza è una cosa buona e le cose buone non muoiono mai"
(Andy Dufresne-Tim Robbins)
"O fai di tutto per vivere, o fai di tutto per morire; io ho scelto di vivere"
(Red-Morgan Freeman)

da "Le ali della libertà"

cta

lunedì 10 novembre 2008

Hannah Hurnard

Hannah Hurnard, scrittrice cristiana, missionaria Hannah Hurnard (1905-1990), scrittrice missionaria inglese dotata di capacità narrativa non comune. Il suo libro maggiormente conosciuto è "Piedi di Cerva sulle Alte Vette" ma il suo capolavoro è forse "Prime Lezioni di Vita Alata".

I suoi lavori sono pubblicati in Italia per i tipi di Piero Gribaudi.

In "La Scuola del Sacro Prodigio-WAY OF HEALING" (il mio preferito), Hannah rivisita 9 miracoli di Yehosua e li spiega a suo modo, un modo molto originale ma di rara efficacia e forza.

I miracoli sono possibili e alla portata di tutti. Il guaio è che non ci crediamo più.
La Bibbia dice che "Molti miracoli e prodigi avvenivano fra il popolo per opera degli Apostoli (Atti 5,12)" ma chi, oggi, fa miracoli?
Il termine "miracolo" risulta forse ostico perchè ci rimanda a qualcosa di extra-umano, distante, impossibile; per contro il termine "prodigio" ci permette più facilmente di avvicinarci a dei fenomeni che comunque ci appartengono, e pertengono, se siamo cristiani.

Imparare il Sacro prodigio, imparare a fare miracoli: questo è l'invito che la Hurnard ci porge. D'altra parte il Maestro stesso aveva espressamente invitato i suoi a fare ciò non per magia ma attraverso una profonda trasformazione di sè.
Non manipolazioni illusioniste e illusorie, quindi, ma uso di leggi naturali che Gesù conosceva e padroneggiava.

Dov'è la fede che muove le montagne? Dov'è la fede che sorride alla morte così come sorride alla vita?

La fede è follia per la mente.
Perciò serve follia nei gesti per re-inventare la fraternità.
E serve follia nei pensieri per ri-creare la fede.

Il controllo del pensiero, l'uso dell'intenzione, l'esercizio della facoltà immaginativa, fanno della Hurnard una figura molto attuale, incredibilmente vicina agli esponenti del Positive Thinking e della New Age.

qui la biografia in inglese
qui gli enunciati dei Sacri Prodigi

cta

domenica 9 novembre 2008

sabato 8 novembre 2008

non controbbattere-insegna

8-IL MIRACOLO CHE FA CADERE LE FALSITA':
Puoi distruggere le falsità se risvegli l'amore per la verità.

non opporti al falso-testimonia la verità
non controbbattere-insegna

H. Hurnard, La Scuola del Sacro Prodigio, Gribaudi

cta

venerdì 7 novembre 2008

non criticare-abbi compassione

7-IL MIRACOLO CHE TI RENDE INVULNERABILE:
Puoi rendere ogni cosa inoffensiva se ti accosti ad essa.

non provare ripugnanza-riconciliati
non criticare-abbi compassione
non evidenziare le colpe altrui-appiana la situazione

H. Hurnard, La Scuola del Sacro Prodigio, Gribaudi

cta

giovedì 6 novembre 2008

non andartene-rimani vicino

6-IL MIRACOLO CHE TI CONDUCE DOVUNQUE:
Puoi andare in ogni luogo se rischi tutto.

non sentirti superiore-condividi
non andartene-rimani vicino
non amare meno-ama di più

H. Hurnard, La Scuola del Sacro Prodigio, Gribaudi

cta

mercoledì 5 novembre 2008

domenica 2 novembre 2008

il pensier della morte

cimitero, croce, morte

O Alma, che farai

quando all'estremo ponto ti vedrai?
Deh, pensa a questo un poco
acciò possi fuggir l'eterno foco.

Il pensier della morte
ben par ai sensi stolti acerbo e forte.
Ma chi lo vole usare
s'umilia e si preserva dal peccare.

Dunque mira al tuo fine,
Alma, se brami in tre grazie divine.
E se voi cangiar stato
pensa alla morte, e fuggi dal peccato.



Ascolta O ALMA CHE FARAI!
Brano a 3 voci di Paolo Quagliati, 16° sec.

Complesso Vocale Boanerges

cta

sabato 1 novembre 2008

Polvere di Stelle

Stamattina in Chiesa, tutti gli altari (quello Maggiore e quelli laterali) erano pieni di reliquiari. Ne ho contati circa una ventina, bellissimi.

Appena ho realizzato ciò sono stata investita da un grande senso di Festa. Festa in cui il Cristianesimo celebra i suoi Vip. Una sorta di Christian Pride.

Poi mi sono chiesta: perchè questo culto, antichissimo, della reliquia? perchè questa ostentazione di resti umani comunque segnati dalla terribile umiliazione della morte?
In fin dei conti: chi è il Santo? E cosa c'è da festeggiare?

Il Santo è semplicemente un uomo comune che ha fatto però un'esperienza straordinaria dell'Assoluto e, soprattutto!, è riuscito a trasmetterla ai suoi simili.
Se Dio è l' "Infinitamente Prossimo" e il "Totalmente Altro" al punto tale da sfuggirci da tutte le parti, il Santo è quell'uomo capace di imbrigliarLO per un attimo, dimostrarLO, renderLo più comprensibile e familiare, tradurLo in una Carne dentro a una Storia.

In quelle teche c'è materia che è stata in-formata, con-formata, tras-formata dallo Spirito. C'è materia che, in morte come in vita, suscita sentimenti di fiducia, speranza, accoglimento, non-giudizio, comprensione. C'è materia che, in morte come in vita, eroga potenza, forza, energia,guarigione, miracolo, mistero.

E se una Lady mostra i suoi gioielli, un Casato i suoi stemmi, un'Arma le sue medaglie, una Griffe i suoi testimonials, una squadra le sue star, la Comunità cristiana si gloria dei suoi Santi.

Dentro a una reliquia c'è POLVERE DI STELLE.

cta

venerdì 24 ottobre 2008

non sottrarti-aiuta

4-IL MIRACOLO CHE TI FORNISCE CIO' DI CUI HAI BISOGNO:
Puoi far fronte ad ogni necessità se condividi tutto quello che hai.

non estraniarti-condividi
non sottrarti-aiuta

H. Hurnard, La Scuola del Sacro Prodigio, Gribaudi

cta

giovedì 23 ottobre 2008

non trattenere-offri

3-IL MIRACOLO CHE RENDE REALI TUTTI I TUOI DESIDERI:
Puoi ottenere qualsiasi cosa se hai la giusta motivazione.

non ribellarti-rinuncia
non trattenere-offri
non compiacere il tuo io-ignoralo

H. Hurnard, La Scuola del Sacro Prodigio, Gribaudi

cta

mercoledì 22 ottobre 2008

non rifiutare-rispondi

2-IL MIRACOLO CHE APRE TUTTE LE PORTE:
Puoi rendere chiunque ricettivo se lo servi.

non rifiutare-rispondi
non dare a malincuore-dona liberamente
non sentirti arrabbiato-sii rinvigorito

H. Hurnard, La Scuola del Sacro Prodigio, Gribaudi
cta

martedì 21 ottobre 2008

non discutere-attrai

1-IL MIRACOLO CHE TRASFORMA LE COSE:
Puoi trasformare qualsiasi cosa se la accetti con gratitudine.

non discutere-attrai
non denunciare-dimostra
non essere amaro-sii migliore
non condannare-crea nuove idee

H. Hurnard, La Scuola del Sacro Prodigio, Gribaudi

cta

giovedì 2 ottobre 2008

non so da che parte cominciare...

INTANTO INIZIA.

  • Verifica ciò che puoi o non puoi fare.
  • Analizza il tuo ruolo e le tue capacità.
  • Riformula gli obiettivi e le aspettative.
  • Incrementa le tue risorse personali.

breve manualino dela motivazione
cta

martedì 30 settembre 2008

lunedì 22 settembre 2008

Malware!!!

Finalmente è finita!
Dall'8 settembre un mio sito (http://fosilaron.googlepages.com) è stato bloccato da Google perchè ospitante codice malware. Oggi però il sito è tornato on line senza essere preceduto dalla fastidiosa quanto inquietante pagina rossa di avviso di pericolo che Google (a tutela dei navigatori) giustamente visualizzava.
Non nascondo in mio massimo disorientamento... Mi ha consolato il fatto che Google stesso ribadiva l'innocenza dei proprietari dei siti che, ignari, venivano colpiti da questo problema.

Ho seguito le indicazioni degli strumenti per webmaster : sono stata informata di tutte le pagine infettate e del sito che mi ha infettato. Pian piano ho pulito tutto il codice delle pagine (28!) e poi ho chiesto a Google di ri-visitare il mio sito (sempre guidata dai succitati strumenti per webmaster).
Dopo qualche giorno venivo avvisata che la mia richiesta era stata accolta, e oggi, notando che il sito era accessibile, ho consultato la solita pagina dei tools e, di fatto, non compariva più l'allarme.

Si trattava di un servizio di social boomarks offerto da "free-social-tools.com".
Non c'erano foto porno, non c'erano promesse di denaro facile... insomma: nulla che potesse insospettirmi.
Comunque ora è finita.

Questa esperienza mi insegna che prima di mettere codice sulle mie pagine sarà meglio che verifichi la bontà del sito e la presenza del suo servizio nella blogosfera, soprattutto in blog di chiara serietà.

Mi permetto di segnalare anche un altro sito ritenuto pericoloso da Google: "orentraff.cn".

cta

giovedì 18 settembre 2008

sabato 6 settembre 2008

automotivazione

Perchè agisco? Perchè mi do da fare?
  • Io ho bisogni e desideri.
  • Io mi aspetto ricompense e risultati.
  • Io cerco mezzi con i quali tradurre i bisogni in risultati.
breve manualino della motivazione

cta

venerdì 5 settembre 2008

Smetti di descrivere: risolvi.

Proponi soluzioni!

Il problema lo sappiamo a memoria. Ci vuole un colpo di genio per trovarne la soluzione. La descrizione è soltanto uno sfogo sterile che non cambia minimamente la situazione.

  • Se cerchi e non trovi, allora rischia e inventa!

breve manualino della motivazione
cta

mercoledì 3 settembre 2008

e io mi faccio l'obiettivo!

Sei carico di entusiasmo e hai voglia di metterti alla prova. Non disperdere le tue energie: fissa i tuoi obiettivi. Altrimenti rischi di andare alla deriva.

L'OBIETTIVO:
  • deve essere abbastanza alto da valere lo sforzo
  • deve essere raggiungibile in tempi ragionevoli
  • deve avere comunque un termine
  • deve essere chiaro
breve manualino della motivazione
cta

martedì 2 settembre 2008

"Palatale e vestibolare... "

dentista, fobia, fiducia, professionalità
Sono i due nervi dell' ottavo superiore destro che il dentista mi ha devitalizzato oggi.

Ho terrore del dentista ma adoro il MIO dentista!

Ho sofferto fin dalla prima infanzia a causa dei denti e dei dentisti che ho incontrato sulla mia strada. Soltanto da qualche anno ho conosciuto un professionista veramente degno di tale nome: saldamente preparato sia sul piano tecnico che umano.

Pian piano, con Lui, oltre la cura, ho cominciato a lavorare sulla mia fobia, a contrastarla contrapponendole contenuti di estrema fiducia che quest'uomo è riuscito a guadagnarsi da me: alta capacità manuale, intuizioni anatomiche, conoscenza della resistenza al dolore, dosaggio delle forze psichiche in gioco, pazienza empatica, rispetto infinito per chi è in difficoltà...


La fobia è fobia! (altrimenti sarebbe un'altra cosa, no?)

In me ha questa caratteristica:
mi paralizza, assolutizza il momento del dolore come esistesse sempre e soltanto quello, mi impedisce di realizzare che "prima o poi passerà". Perciò mi ci vuole qualcosa che mi distragga: un pensiero, un'esperienza, un intento CHE SIA PIU' FORTE E SI IMPONGA ALLA MIA MENTE.
Infatti!.. Mentre una parte di me continuava a tremare sulla sedia odontoiatrica, un'altra parte era completamente assorta, quasi affascinata, intenta ad ascoltare il gergo tecnico di Lui e ad ammirarne l'abilità, quasi un'arte: "Ok, palatale fatto. Ora attacchiamo il vestibolare..."

Eddài, Stefano!, non ridere!
Qui l'indirizzo del Grande Uomo.
cta

sabato 30 agosto 2008

venerdì 29 agosto 2008

dolo-mitica!

funbob_lellaQualche giorno fa ho visto su un autobus di Auronzo una pubblicità locale: "Noi siamo dolomitici".

Ho pensato che faceva proprio al caso mio: sono nata a Dolo, sono mitica (per la miseria!: che modestia...), e sono di stazza dolomitica. Perciò:

Io sono dolo - mitica!

E qui sto sval-volando sul funbob del Baranci a S. Candido.

cta

mercoledì 27 agosto 2008

salvati per salvare

Peralba, ferrata, pericolo, salvezza
"... uomini salvati, capaci di salvare"

Diego Soravia


Eh, uno scherzo!
Dove si trovano? Magari si possono comprare...

cta

lunedì 25 agosto 2008

responsabilità motivante

Ricerca e sviluppa l'autonomia:

  • L'autonomia è proporzionalmente legata alla RESPONSABILITA':
  • più alta è la tua autonomia, maggiore sarà la responsabilità delle tue azioni.

Maggior responsabilità produce più forza e motivazione e soddisfazione e realizzazione.

breve manualino della motivazione
cta

domenica 24 agosto 2008

il controllo delle scelte

E' la legge del "posso":
  • Le persone sono MOLTO MOTIVATE quando percepiscono di avere il controllo dei mezzi necessari per ottenere i risultati voluti.
breve manualino della motivazione
cta

giovedì 21 agosto 2008

motivare altri?

Si può fare!:
  • Mettili in condizione di potenziare le loro conoscenze e abilità.
  • Investi sulla loro crescita professionale.
  • Crea attorno a loro un soddisfacente ambiente lavorativo.
breve manualino della motivazione
cta

mercoledì 20 agosto 2008

un do tre

Filastrocca antichissima che mia madre ha imparato dalla sua nonna, in un dialetto molto particolare, tipico della zona d'incrocio e confine tra le province di Venezia, Treviso e Padova:

"Un, do, tre, (uno due tre)
Papa no' xe Re (Papa non è Re)

Re no' xe Papa,
pan no' xe fugassa (pane non è focaccia)

fugassa no' xe pan,
unquò no' xe doman (oggi non è domani)

doman no'xe unquò,
tripe no' xe bro' (trippa non è brodo)

bro' no' xe tripe,
ravo no' xe ravisse (rapa non è radici)

ravisse no' xe ravo,
Brenta no' xe Piavo (Brenta non è Piave)

Piavo no' xe Brenta,
un lusso no' xe 'na tenca (un luccio non è una tinca)

'na tenca no' xe un lusso,
'na verza no' xe un capusso (una verza non è un capuccio)

un capusso no' xe 'na verza,
un spil no' xe 'na perla (uno spillo non è una perla)

'na perla no' xe un spil,
'na forca no'xe un bail (una forca non è un badile)

un bail no'xe 'na forca,
... un baso in boca a chi me 'scolta. (un bacio in bocca a chi mi ascolta)"

cta

venerdì 15 agosto 2008

quasi quanto

nuvole, volare, insiemeEravamo sdraiati sul prato ad osservare le nuvole...
A un certo punto un segmento argenteo appena visibile e altissimo attrasse la nostra attenzione.
Mi disse:
"Guarda Lella! Quell'aereo vola alto quasi quanto Noi"

cta

martedì 3 giugno 2008

Arrivederci

La LibertàHei, voi tutti della Rete, amici miei!
Mi devo assentare per un po'...
A presto. Ciao.

cta

"Quando mi chiami per Nome, io sento Dolcezza"

ilaron

mercoledì 28 maggio 2008

Mi manchi!

solitudine, libertàSì. Vivere da soli, without you, forse è più facile, ma insieme a un altro è sicuramente più bello. Siamo fatti per stare insieme. E allora che si fa? Molliamo? Ci facciamo mollare? Rimaniamo?

Come sapere quando è il momento di lottare e quando è il momento di smettere?
C'è da discernere tra narcisismo e rigidità, dipendenza e alienazione!

Beh...
Quando il vivere col tuo Amore ti fa star male con Lui e/o con gli altri, è il momento di darsi da fare, combattere, evolvere, confrontarsi, crescere, perdonare ed essere perdonati, anche inveire e starnazzare, come sta facendo questo gabbiano. Nessuna meravigliosa avventura è esente da momenti difficili e le Cose Belle esigono un prezzo per essere conquistate!

Ma quando una relazione affettiva ti fa star male con te stesso, allora è il momento di lasciare. Non si tratta soltanto di difficoltà contingenti, bensì non c'è più alcuna Cosa Bella da condividere, non c'è futuro per il NOI poichè l'IO è sofferente..

L'Amore è per sua natura UNO e TRINO: dal mistero più profondo del Cristianesimo veniamo a sapere che Dio è Persona e Famiglia: l' IO, il TU e il NOI sono talmente intimi da essere UNO restando TRE.
Da ciò arriva la spinta conflittuale che anima TUTTA la vita: possedere veramente Me e donarmi veramente all'Altro. E la Pienezza sta nel risolvere questa dicotomia.

Sappiamo inoltre che esiste l'AMORE FONTALE, l'AMORE FILIALE e l'AMORE CORRISPOSTO.
Dei Tre, l'ultimo è il più raro da sperimentare in questa nostra dimensione. Forse una vita non basta
Fortunati e Illuminati coloro che Lo vivono!

cta

lunedì 26 maggio 2008

Ah quanta fatica mi costa

ciabatte, ricordo, nostalgia, mela, fineAh quanta fatica mi costa amarti come ti amo!
Per il tuo amore mi duole l'aria , il cuore e il capello .
Qualcuno vorrebbe comprare
questo mio nastrino guarnito
e questa tristezza di filo
bianco, per farne fazzoletti?

Ah, quanta fatica mi costa
amarti come ti amo!

Federico Garcia Lorca

"Sono con me le tue ciabatte, e sta appassendo l'ultima mela ..."
ilaron
cta

venerdì 23 maggio 2008

il calcio è solo pallone?

calcio, delusione, abbandono, ironiaNo.
Avevi la mia vita ai tuoi piedi e tu, con un calcio, l'hai spostata più in là...
E' giusto mettere la propria vita ai piedi di un altro?
La si mette ai piedi di Dio, ai piedi di un Santo, ... ma di un nostro simile?
Bah...
E perchè no, se questo altro è il Mio Grande Amore!?

Comunque la risposta al quesito in titolo è: no.
E' anche un minerale, un metallo.


cta

lunedì 19 maggio 2008

il risentito

Se il nostro amato ci fa soffrire, cantiamogli questa canzone! E' di Gian Giacomo Gastoldi, vissuto tra il 1556 e il 1622.

IL RISENTITO - a 3 voci miste - Complesso Vocale Boanerges

"Che pensi tu di far fuggendomi, Mancatrice di fè?
Già più non t'amo, non curo, non prezzo, ma t'odio e disprezzo.
Fuggi pur ognor, non mi dai dolor, chè sciolto sono dai lacci d'amor.

Indarno incontra a me t'adopri tu, ch'io non ti stimo più.
Per te non tremo, non gelo, non ardo ad un tuo sol sguardo.
Fa' pur la crudel, dammi pur martel, d'amor non temo più face o quadrel."

E' in italiano antico ma si capisce quel che basta...
Ascolta IL RISENTITO! (e magari canta con noi!).

cta

mercoledì 14 maggio 2008

'sti libri

La mia partnership con macrolibrarsi, nata per caso, anzi: per Puro Caso, sta dando dei risultati tanto inaspettati quanto lusinghieri! A tal proposito desidero ringraziare tutti i visitatori che hanno apprezzato le mie recensioni e li invito a scrivermi i loro pareri.

Nella sezione libri scrivo soltanto di libri che ho letto, che possiedo e che mi hanno aiutato in tanti momenti e per tanti aspetti della mia vita. La sezione è in costruzione e nemmeno molto ordinata (ho infatti qualche problemino con il codice di gpc, però sono intenzionata a studiare finchè non troverò delle soluzioni che mi soddisfino).

Louise Hay è una fra gli autori più cliccati, e giustamente! Ma ce ne sono altri che meritano di essere scoperti:
... ma anche italiani come la "laica" Barbara Alberti e il "dissacrante" Guido Ceronetti che hanno avuto un ruolo importante per la mia maturazione umana affettiva e spirituale. Il Pensiero Positivo è stato per me un fortunato incontro di mezza età quando i voli pindarici giovanili si stavano spegnendo sotto il peso degli anni...

Ma la fonte primigenia del mio entusiasmo e della mia gioia, il mio grande Maestro e Amico e Fratello e Compagno, è da sempre e per sempre Yehosua di Nazareth... sempre più VICINO, sempre più INAFFERRABILE.
Grazie ancora, a tutti voi.
cta

venerdì 9 maggio 2008

With Or Without You

solitudine, separazione, identità, valore, autostimaEro triste, molto.

Poi una manciata di suoni, proveniente da chi sa dove (dall'autoriadio? dalla mia testa?), è venuta in mio soccorso.

Era il ritornello di un famosissimo brano degli U2 che ho interpretato a modo mio:

"With Or Without You
With Or Without You
With Or Without You
With Or Without You..."

Con o senza Te Io vivo.

cta

venerdì 2 maggio 2008

ho vissuto...

Da qualche giorno questo blog ha compiuto il suo primo compleanno.
Iniziato per scherzo, per scommessa con me stessa, ora mi ritrovo con: circa 2000 visitatori da 40 nazionalità, fino a 9 lettori di feed, 4 di authority in technorati, 3 il Page Rank, circa 500 tag per 123 post, 22 lettori in mybloglog, alcuni consensi veramente molto lusinghieri, e diversi Amici internauti (vera novità per me!).
Come non essere grata a:
Isadee, Alberto, Carlos, Edoardo, Davide, Cohoba, Undercoverman, Philippe, 1pensiero, Robert, Cigolo, Sbondo, Ivano, Enza (di cui non ho recapito) ...

Ho scritto di me, della mia famiglia, di spiritualità, di filosofia, di film, di emozioni, di sentimenti, di difficoltà, di musica, di auto-aiuto, di libri, di blogging, di esperienze passate ed esperienze recenti, dell'Amore, della Bellezza, del Cuore, dello Spirito, ... di Dio.

Sì, "Confesso che ho vissuto"
(prendo a prestito queste parole dal grande Pablo Neruda)


Ma... ne ho ancora tante da scrivere, se ci sarà Strada e Vita da percorrere, sempre Con Tanto Amore.
GRAZIE.
cta

mercoledì 30 aprile 2008

Identità

- Ci sono quindi delle cose (vedi post precedente) che vengono tenute nascoste... perchè?

- Ai sapienti e agli intelligenti. Perchè Yehosua nomina queste due categorie? Perchè non i cattivi e gli stupidi?

- E chi sono i Piccoli? E cosa viene rivelato a Loro di così importante?

- E noi, io, allora, che aggettivo ho? E cioè, in fin dei conti: io chi sono?

I cattivi e gli stupidi non possono vedere l'Amore.
I sapienti e gli intelligenti
patiscono scandalo per un Amore che dà se stesso "fino alla fine" (Gv. 13,1).
I Piccoli invece
vivono una sola e semplice Verità:

"Dall'Amore Crocifisso nasce la nostra identità di AMATI.
Da Dio."

(Carlo Stancari, 16.3.08)

cta

domenica 27 aprile 2008

I Piccoli

Vangelo, Matteo, I Piccoli, CarlosTi benedico o Padre,
Signore del cielo e della terra,
perchè hai tenuto nascoste queste cose
ai sapienti e agli intelligenti
e le hai rivelate
ai Piccoli.
 

Mt. 11,25
foto: Carlos




mercoledì 23 aprile 2008

il mutabon

Ieri sera alla TV ho ri-visto "Qualcosa è cambiato": grande Jack Nicholson e grande Helen Hunt (hanno preso l'Oscar, infatti).
Lui, scrittore di successo ma misantropo e con disturbi ossessivo-maniacali tali da renderlo odioso, alla fine guarisce grazie all'amore (... assieme alle pillole).

Mi ha colpito una frase che, evidentemente, mi era sfuggita nelle visioni precedenti:
"mi fai venire voglia di essere un uomo migliore".

Ecco: la guarigione comincia qui.

Lei gli aveva chiesto di farle un complimento e Lui ha detto: "Odio le pillole ma oggi ho cominciato a prenderle" (a causa di Lei).
Resistente al suo analista e alla terapia farmacologica, Melvin (J. Nicholson) si arrende all'amore, si lascia sconvolgere, cede, accetta l'altro, rompe i rituali ossessivi, inizia a cambiare se stesso perchè... lo desidera!

Che l'amore sia medicina, si sa. Ma non è facile cogliere l'attimo in cui esso si presenta nella nostra vita per sanarla, esaltarla, riempirla di significato forte e duraturo.

La nostra epoca è segnata da un male (tra tanti altri) detto "oscuro", la depressione. Malattia che è a sua volta sintomo di un disagio sordo, totalizzante, intollerabile e alienante da se stessi prima ancora che dagli altri.
Per l'io è difficile da riconoscere, difficile da ammettere, difficile da affrontare.
Per gli altri è difficile da supportare e sopportare.
La ricerca medica progredisce continuamente e i laboratori farmaceutici producono sostanze sempre più efficaci: è un duro sentiero ma vale la pena di percorrerlo.

Quando annaspo nella fatica di vivere e chiedo aiuto nel Vuoto, mi piace pensare che il mio Amore è lì con me e mi rassicura dicendo:
"Sono Io il tuo mutabon".

cta

mercoledì 16 aprile 2008

prova2-per sbondo

Benvenuti su SoloSmsGratis.
Navigando nel sito scoprirete tutti i metodi esistenti, per inviare sms ed mms gratis dal web, con o senza registrazione, attraverso una connessione ad internet ed un pc (ovviamente). Troverete la bellezza di 7 form, dei quali 5 sono presenti appena sotto l'articolo di turno, i restanti 2 a fondo pagina. Potrete così inviare da subito sms ed mms gratis verso Wind,Tim, Vodafone, H3g.

  1. Il primo form vi consente di inviare svariati sms quotidiani, gratis verso tutti i gestori.
  2. Il secondo form, infiniti mms gratis verso Vodafone.
  3. Il terzo form, 100 sms al giorno verso Vodafone.
  4. Il quarto form, 2 sms al giorno, gratis verso tutti i gestori.
  5. Il quinto form ti consente di inviare 1 sms gratis verso tutti, ogni 10 minuti.
  6. Il sesto form, 5 sms al giorno gratis verso tutti, ma bisogna registrarsi (è il solo).
  7. Il settimo form, 5 sms gratis al giorno, che diventano illimitati se hai ip dinamico, alle volte dà problemi con Firefox.

Per accedere alle recensioni di tutti i form presenti sul sito, dovete cliccare su INVIA SMS/MMS SU SOLOSMSGRATIS,situato nelle etichette sms. Per consultare la lista di tutti i siti, che consentono di inviare sms free dal web, dovete scendere un poco più sotto di etichette sms, e troverete la lista. Per accedere alle sezioni: sms pronti, sms animati, servizi sms ed sms anonimi (sezioni non meno interessanti), dovete cliccare, sempre su etichette sms, e sempre sulle relative voci. Questo articolo è stato creato allo scopo, di rendere semplice la navigazione. Sperando di esservi riuscito, non mi resta che augurarvi:
BUONI SMS GRATIS A TUTTI!
_______________________________________________________________
Carissimo sbondo,
questo è il post originale fatto normalmente come ogni post, che io non ho mostrato salvandolo come bozza, infatti non mi interessava come post bensì mi interessava il suo html (tab Modifica Html) per copiarlo e poi incollarlo dove mi garbava di più e cioè in un "Add a Page Element".
Se tu confronti questo post in testa al blog con prova2 in fondo al blog vedi che è diverso già dalla conformazione del titolo. Infatti, mentre il titolo del post segue la sua formattazione (come di tutti i post), il titolo di prova2 in fondo è più grosso e senza data perchè non è un post e segue una formattazione diversa che il mio modello gli assegna.

Tu parli do un "Add new element, in alto"... mi sembra che sei sulla buona strada anche se a me compaiono "Add a Page Element" sia in alto sopra il titolo del blog, sia sotto il titolo del blog, anche sopra il post e anche sotto il post. Mi spiego meglio: il mio menu orizzontale è fatto grazie all' "Add a page Elemen che mi compare SOPRA il titolo.
Con l' "Add a page Elemet" SOTTO il titolo ho potuto inserire Adsense lungo.
Entrambi questi due elementi prendono la lunghezza del titolo del blog e seguono la sua formattazione.
SOPRA i post attualmente non c'è nulla ma un tempo avevo messo una marquee orizzontale che aveva lunghezza del post; e SOTTO i post ho messo le prove per te.
Tutti questi elementi hanno lunghezza del post e seguono una formattazione che è diversa (non ti so dire quale codice la comanda).

Il problema è avere l' "Add a Page Element". Nel mio modello, che è herbert, c'era solo per la sidebar. In quel sito inglese ho trovato ciò che mi serviva. Ora, quando entro in bacheca, tab layout, ho "Add a page element " dappertutto.

Clicco, scelgo Html/javascript e incollo il codice estratto dal post.

Prova ad andare qui, vediamo se ti può aiutare:
http://welcometojackass.blogspot.com/2007/04/personalizzare-lheader-del-blog.html

Le altre prove le ho spostate qui.

venerdì 4 aprile 2008

portare frutto

Barcelona, Palau de Pedralbes,cedro dell'Himalaya, fruttoC'era una volta una ragazza quindicenne, o giù di lì, tormentata da mille domande.
Non sapeva che studi fare e poi che professione intraprendere, non sapeva se voleva sposarsi e poi avere figli, non sapeva se restare nel suo luogo natìo oppure spostarsi in qualche altro angolo del mondo, non sapeva se fare la donnina per bene oppure darsi all'avventura.

La domande più urgenti però erano: chi era, cosa voleva, che senso poteva avere la sua esistenza e per chi...
Una sera, nella saletta parrocchiale che era solita frequentare, pendente al muro vide un poster che fu per lei una prima risposta di speranza nell'attesa di tutte le altre risposte che sarebbero poi arrivate...
... era un invito alla preghiera e all'affidamento a una Saggezza Superiore che l'avrebbe aiutata a realizzare una vita semplice e forse nascosta ma dignitosa e utile per molti:

Signore, dammi un posto sulla terra dove portare frutto!
cta


domenica 30 marzo 2008

Botta e Risposta

Questo post è indirizzato a coloro che visitano i miei siti statici, ilaron e sentiero, non forniti di un servizio commenti e/ o richieste. Scelgo questa strada invece che installare una chat box poichè quelle che conosco non avvisano all'arrivo di un messaggio e mi obbligano quindi a visionare i siti per rispondere con sollecitudine alle eventuali richieste.
Qui, in questo spazio appositamente dedicato, se qualcuno scriverà verrò avvisata immediatamente da blogspot.
Penso ai visitatori interessati a MODULISTICA e TURNISTICA o anche TIPS, ma soprattutto a coloro che giungono a me tramite i motori di ricerca per SPARTITI, PAROLE, ACCORDI, MELODIE.
Ho molto materiale musicale ma mi ci vuole tempo per caricarlo sui siti. Mi è più semplice pubblicarlo su richiesta. Inoltre, essendo musicista, posso essere in grado di risolvere specifiche questioni.
ATTENZIONE: in alcun modo violerò i diritti d'autore e i copyright.
OK!

Clicca sul collegamento "Commenti" e scrivimi di cosa hai bisogno. Risponderò velocemente.
cta

martedì 25 marzo 2008

VERAMENTE!

Ieri sera, a "Porta a Porta" si è parlato della Sacra Sindone di Torino; è stato trasmesso un documentario della BBC sulle ultime scoperte e le ultime ipotesi formulate. La scienza cerca dare una spiegazione al mistero che la Sindone pone alla ragione dell'uomo raccogliendo e sincronizzando le competenze fisiche, chimiche, storiche, forensi...
In sostanza: al momento attuale una spiegazione non è possibile, o meglio: non si riesce a riprodurre in laboratorio una simil-sindone pur avendo delle teorie al riguardo (affascinante quella dei 50 milioni di Volts scaturenti dal corpo del "Morto").
Mi è molto piaciuta l'onestà intellettuale e religiosa e storica, dei vari specialisti ospiti di Bruno Vespa, tutti. Forse un giorno la scienza svelerà il Mistero della Sindone; per ora non ci resta che il rispetto e l'attesa.

Yehosua ne ha fatte tante in vita sua!
Per due tra queste ci stiamo avvicinando (con la scienza-intendo):

Lui ha camminato sulle acque - in laboratorio riusciamo a far levitare una biglia inserita in un adeguato campo elettromagnetico.
Lui è sparito dinanzi agli occhi della folla - in laboratorio riusciamo a "teletrasportare" (= far scomparire e far ricomparire) un atomo di qualche centimetro .
Probabilmente un giorno sveleremo tutti i segreti di Gesù; resta il fatto però che quest'Uomo di duemila anni fa conosceva e padroneggiava le leggi della natura (e quelle che la scienza ancora non ha scoperto).

E' veramente risorto?
Sicuro! E' l'ardente certezza del mio Cuore! Se Lui non fosse risorto la mia fede, e quella di milioni di altri uomini, sarebbe vana.
La Sindone, che mostra il corpo martoriato di un Uomo Qualunque, è in realtà un segno luminosissimo della Risurrezione.
La fede però non si fonda sulla Sindone: si fonda su Yehosua.
Così come esiste un modo più veloce (e accessibile agli uomini di tutti i tempi) di quello scientifico per "comprendere" il fenomeno Gesù/Dio: l'Amore.
Dice Vittorio Messori:

"C'è sempre abbastanza luce per credere
e c'è sempre abbastanza buio per dubitare"

Ed è così.
cta

domenica 23 marzo 2008

venerdì 21 marzo 2008

Volto di Dio

Sindone, dolore, Venerdì Santo, Rimaud, YehosuaVolto di Dio
ubriaco d'un Amore Folle,

maturo Volto
caduto dall'Albero di Vita.

Come un grappolo io ti raccolgo,
come un grappolo tra le mie mani.

Volto di Dio
bagnato dal pianto del riscatto,

tenero Volto
levigato dai colpi e dagli sputi.

Come un ciottolo io ti raccolgo,
come un ciottolo tra le mie mani.

Volto di Dio
straziato nell'Uomo dei Dolori,

un Volto d'oro
mascherato di amaro sudore.

Come un gioiello io ti raccolgo,
come un gioiello tra le mie mani.

Volto di Dio
fiorito dal sangue e dalle spine,

Volto ora morto,
appassito prima della sera.

Come una rosa io ti raccolgo,
come una rosa tra le mie mani.

testo: Didier Rimaud; traduzione: Eugenio Costa;
musica: ilaron, per coro a 4 voci.
Complesso Vocale Boanerges

Ascolta!(e canta con noi)

cta

libri, libri, libri... e altro