venerdì 25 dicembre 2009

SARX, Buon Natale!

Vangelo, carne, Sarx, Giovanni, NataleIl greco usa più di un vocabolo per indicare il corpo: uno è "soma" da cui deriva il nostro italiano "somatico". Interessantissimo, e inaudito!, è invece il termine che Giovanni usa al capitolo 1° versetto 14 del suo Vangelo e che forse ci capiterà di ascoltare se andremo a una Messa di Natale. La traduzione latina "Verbum caro factum est et habitavit in nobis" e quella italiana "E il Verbo si è fatto carne ed è venuto ad abitare in noi" non rendono, secondo me, la potenza del messaggio giovanneo.

Giovanni usa sarx.

La sarx è il corpo nella accezione più "terrosa", è la carne destinata alla putrefazione; sarcoma e sarcofago (entrambi collegati alla morte) derivano da sarx. Dio si è fatto carne destinata alla tomba, come quella di tutti i viventi.
Και ο Λογος σαρξ εγενετο και εσκηνωσεν εν ημιν
KAI O LOGOS SARX EGHENETO, KAI ESCHENOSEN EN EMIN

La Pasqua inizia col Natale come la Resurrezione inizia con l'Incarnazione.
Se questo fosse vero, se questo è Vero, allora possiamo farci gli Auguri di una Gioia senza fine:
Buon Natale, Carne!, mia! tua!, di tutti!
Buon Natale, Mondo Universo!
cta

1 commento:

Qual è il tuo pensiero su questo argomento? Mi piacerebbe conoscerlo...

libri, libri, libri... e altro