martedì 6 gennaio 2009

'a Ciara Stea

presepio, Chiara Stella, filastroccaO Dolce e Felice Notte
e che più chiara sei del giorno
nel veder la luce attorno

'la Chiara Stella.


E' Vergine e Madre bella
e che poi tutto il mondo regge.

Il pastor delle pecorelle
è Giuseppe Santo.


E mentre che io canto

e nell'udir le mie parole

con il cuor vediamo il Sole:
la terra splende!

neve, nevicata
C'è un Angelo che ci
attende:
è al di sopra della capanna.
Canteremo tutti "Osanna"
e "Gloria in cielo".


E noi andremo al duro
gelo,
andrem lontan dai nostri cari.

Noi andremo tra i pastori,
tra gli innocenti.

I tre Re Magi dall'Oriente,
essi hanno visto la Gran Stella.

Questa qua è la Novel:
l'anno del Signore.


Befana, Festa, caminettoSo che è nato il Salvatore,
il Redentore di tutto il mondo.
Lui è nato e venuto al mondo
per il peccato.


E' Novella e non velato,
è novellar e non velare.

Noi dobbiamo seguitare
la nostra via.


E per la Santa Epifania,
e per la Santa Epifania:

o Padroni, felice notte!
'che andiamo via.


E noialtri vi ringraziamo
e delle grazie e dei favori.

Arrivederci a un altro anno,
se piacerà al Signor.


Ascolta e canta con noi " a ciara stea"
Coro Boanerges
cta

Nessun commento:

Posta un commento

Qual è il tuo pensiero su questo argomento? Mi piacerebbe conoscerlo...

libri, libri, libri... e altro